+39 02 5513053
Lun - Gio 9:00 - 18:00 Ven 9:00 - 13:00
Via Ripamonti, 129 20141 Milano - Italia

Come funziona l’assicurazione per auto storiche

Caratteristiche, vincoli, condizioni, differenze con le tradizionali polizze e vantaggi in termini di costi

Le polizze per le auto storiche prevedono una sola classe di merito fissa, niente Bonus Malus e la possibilità di sottoscrivere una soluzione di guida libera, che tutela anche conducenti diversi dall’intestatario dell’assicurazione.

Per la maggior parte delle compagnie l’intestatario della polizza deve avere compiuto almeno 23 anni, anche se in alcuni casi possono bastare i 21 anni.

Queste condizioni portano ad un risparmio che può variare dal 30% al 70% rispetto alle polizze RC auto delle vetture che non rientrano tra quelle storiche.

Per i collezionisti esistono anche le formule cumulative, spesso chiamate garage, che permettono di assicurare più veicoli storici con una sola assicurazione, ne abbiamo parlato in questa guida.

I requisiti per sottoscrivere una polizza assicurativa per auto storiche richiedono il certificato di rilevanza storica, solitamente rilasciato al momento dell’iscrizione al registro delle Auto Storiche Italiane, anche se ci sono alcuni casi dove non è necessario, come abbiamo spiegato in questo nostro articolo.

Non devono essere vetture riconosciute come d’epoca o radiate dal PRA e la prima immatricolazione deve essere stata fatta da più di 20 anni, in alcuni casi anche 30.

Le polizze per le auto storiche funzionano in modo molto simile a quelle delle vetture più recenti che guidiamo quotidianamente.

Insieme alla RC Auto obbligatoria si possono aggiungere diverse coperture a tutela del veicolo, di terzi o dei conducenti.

Soluzione Kasko, Furto e incendio, opzione di tutela per danni collisione e atti vandalici, infortuni, guasti, assistenza, una gamma di garanzie aggiuntive che dato il valore dell’auto è sempre bene valutare al momento di sottoscrivere la polizza.

Soprattutto quelle che riguardano eventuali danni al veicolo sono praticamente "obbligatori" data la possibile difficoltà nel trovare pezzi di ricambio o parti sostitutive che spesso vanno ricreate su misura con costi notevoli.

Assicurare un’auto storica può costare in media tra i 150 e i 200 euro l’anno, per quanto riguarda la sola RC Auto.

Questi sono valori che variano da provincia a provincia, ma soprattutto da compagnia a compagnia, per questo è sempre bene avere la possibilità confrontare le soluzioni proposte dal mercato per trovare quella più adatta.

Come broker assicurativi abbiamo il vantaggio di poter aiutare i possessori di auto storiche a trovare la polizza e le coperture in linea con le reali esigenze, non avendo vincoli diretti con le compagnie assicurative.

Questo ci da modo di personalizzare le polizze selezionando solo i parametri e le opzioni necessarie.

Scopri come possiamo aiutarti a trovare la copertura assicurativa della tua auto storica.