+39 02 5513053
Lun - Gio 9:00 - 18:00 Ven 9:00 - 13:00
Via Ripamonti, 129 20141 Milano - Italia

Assicurazione Auto Storiche senza iscrizione ASI: si può fare?

È possibile farlo, ma bisogna capire in che termini e quali possono essere le modalità da seguire, vediamolo insieme.

Chi possiede un'auto storica, per legge, non è obbligato ad iscriverla all'ASI (Automotoclub Storico Italiano) o a qualsiasi altra associazione o federazione, farlo può però risultare un vantaggio in termini di agevolazioni e numero di possibilità di sottoscrizione della polizza assicurativa.

Se la tua auto storica non è iscritta all'ASI, non preoccuparti, hai comunque la possibilità di sottoscrivere un'assicurazione a tutela del tuo veicolo, ma per farlo è spesso necessario che si rispettino determinate regole, un po' più restringenti rispetto ad avere un veicolo iscritto all'ASI.

L'iscrizione all'ASI certifica che l'auto è effettivamente di valore storico, l'associazione garantisce per te, nel caso invece non sia iscritta è necessario che sia il proprietario a fare in modo che il veicolo sia identificato come storico.

Lo si può fare mediante autocertificazione o attestazione dell’ASI stessa, come da una nota dell'Agenzia delle Entrate, senza obbligatoriamente essere iscritti, questo se la vettura risulta già registrata per motivazioni che riguardano la storicità stessa del modello o l'appartenenza a categorie di particolare rilevanza collezionistica.

Sul mercato assicurativo, con gli anni, sono sempre in numero maggiore le compagnie assicurative che non richiedono l'iscrizione all'ASI per poter attivare una polizza, ma che tuttavia richiedono di rispettare specifiche condizioni.

Non è raro che la copertura assicurativa venga consentita solo per le auto storiche che hanno un'età maggiore di 30 o 40 anni, quindi non solo 20 come quelle che sono solitamente iscritte all'Automotoclub Storico Italiano.

In altre situazioni è richiesto che il proprietario del veicolo storico sia in grado di dimostrare l'effettivo valore collezionistico e storico del mezzo per poter usufruire della polizza assicurativa.

Questo si verifica nei casi in cui l'auto storica sia un'edizione limitata o facente parte di collezioni che rivestono un valore storico e di pregio di particolare importanza.

Al momento queste sono le uniche situazioni che permettono alle auto storiche non iscritte all'ASI di poter sottoscrivere la copertura assicurativa e poter essere utilizzate alle manifestazioni di riferimento.

Data la continua evoluzione del mercato assicurativo, la nostra esperienza ci insegna che le possibilità mutano di giorno in giorno, di conseguenza, nella scelta del partner più adatto è bene tener in considerazione la possibilità di capire le diverse proposte del settore assicurativo e trovare la soluzione più adatta per la polizza della propria auto storica.

Come broker assicurativo operiamo in questa direzione, per trovare risposte concrete e vantaggiose anche a chi vuole assicurare il proprio veicolo storico, ma non ha l'intenzione di iscriversi all'ASI.

Scopri cosa possiamo fare per te, per la copertura assicurativa della tua auto storica o d'epoca.